Tutti ad Urbino questo fine settimana per il Congresso Internazionale sulla Filosofia dello Spirito (post del 23 novembre 2015)

“Das Absolute ist der Geist; diß ist die höchste Definition des Absoluten. – Diese Definition zu finden und ihren Sinn und Inhalt zu begreifen, diß kann man sagen, war die absolute Tendenz aller Bildung und Philosophie, auf diesen Punkt hat sich alle Religion und Wissenschaft gedrängt; aus diesem Drang allein ist die Weltgeschichte zu begreifen.”
(Enz. 1830, § 384)
“L’assoluto è lo spirito: questa è la più alta definizione dell’assoluto. – Trovare questa definizione e comprenderne il significato e il contenuto, tale, si può dire, è stata la tendenza assoluta di ogni cultura e filosofia; a questo punto ha mirato coi suoi sforzi ogni religione e ogni scienza; solo questo impulso spiega la storia del mondo.”

Giovedì 25 novembre prenderà l’avvio il Congresso Internazionale di Filosofia, quest’anno dedicato al tema: La Filosofia dello Spirito oggi. Vi saranno relatori nazionali (Rinaldi, Marini, Achella, Morani, Bartoli, Pobbiati), internazionali (Scholtz, Schneider, Posch) ed infine italiani ma attivi completamente (de Laurentiis) o parzialmente (Cammi, de Angelis) anche all’estero. Insomma si prevedono relazioni interessanti ed anche un dibattito vivo, che affronterà le tematiche filosofiche più attuali e discusse a livello mondiale.

Le relazioni del giovedì mattina verteranno sull’opera filosofica di Giacomo Rinaldi. Il pensatore lombardo, docente di Filosofia Morale e Teoretica ad Urbino, ha il proprio punto di forza nel riproporre oggi l’idealismo assoluto di Hegel e nel mostrare come questo sia di gran lunga superiore alle varie filosofie alla moda (relativismo, materialismo, esistenzialismo ecc.) che nella seconda metà del novecento hanno dominato la scena filosofica, senza peraltro condurre a nulla di concreto da un punto di vista storico-filosofico. Da qui la necessità di tornare a Hegel ed in generale ai grandi classici del pensiero metafisico, i quali diventano, ogni anno che passa, sempre più interessanti e sanno ancora parlare all’uomo di oggi, se questi li sa ascoltare.

Il giovedì pomeriggio sarà invece dapprima dedicato all’esposizione di due studiosi di ambito germanico, Schneider (Kassel, Tblisi) e Posch (Vienna), i quali hanno recentemente ritrovato delle Nachschriften. ossia dei quaderni di alcuni allievi di Hegel, riguardanti la Filosofia della Religione. Schneider e Posch sapranno dirci se tali manoscritti portano ulteriori elementi nella nostra conoscenza della Filosofia della Religione del filosofo di Stoccarda.  Completerà il pomeriggio la bravissima studiosa italiana di Hegel Stefania Achella (Chieti, Pisa), già autrice di magistrali traduzioni, anche proprio della hegeliana Filosofia della Religione, nonché di pregevoli ricostruzioni storiche dello sviluppo del pensiero hegeliano sia giovanile sia maturo. Questa volta la Achella si concentrerà sulla Filosofia dello Spirito Soggettivo, una parte della filosofia di Hegel a dire il vero poco studiata, ma che all’epoca, soprattutto per la psicologia, svolse un ruolo fondamentale nel dibattito sulla fondazione della morale nel soggetto, in particolare con riferimento alla teoria kantiana dei moventi appunto psicologici della ragion pratica.

Il venerdì mattina sarà dedicato ad ampliare le prospettive rispetto alla filosofia di Hegel, che pure resta ovviamente il punto di riferimento inconfutabile per qualsiasi filosofia dello spirito odierna. Scholtz (Bochum) ci parlerà della nuova tendenza del mondo anglosassone, ossia la Philosophy of Mind, e della propensione di questa a ridurre qualsiasi evento spirituale alle sue radici cerebrali, il che a giudizio di Scholtz è autocontraddittorio e quindi fallace da un punto di vista filosofico. Marini (Milano) ci parlerà della filosofia dello spirito di Croce, altro autore di cui non si può non parlare, soprattutto in Italia, quando si affronti la tematica in questione. Infine Morani (Vercelli) ritornerà a Hegel da un punto di vista di riforma della dialettica, quindi sicuramente considererà anche altri pensatori dialettici che hanno cercato in qualche modo di perfezionare l’opera del Maestro di Stoccarda.

Il pomeriggio del venerdì sarà ancora dedicato ad approfondire tematiche hegeliane della filosofia dello spirito. In particolare la de Laurentiis (New York) ritornerà alla Filosofia dello Spirito Soggettivo presentandone un’interpretazione originale come Ileformismo. Cammi (Lipsia) invece si dedicherà al sottile e talvolta pericoloso confine tra la logica, la metafisica e la teologia, interrogandosi sul concetto hegeliano di Dio e di Sostanza.

Infine, il mattino del sabato sarà di nuovo dedicato ad un ampliamento delle prospettive rispetto a Hegel, con due giovani studiosi, i quali ci parleranno rispettivamente di Schleiermacher (Bartoli, Roma) e di Kant (Pobbiati, Urbino).

Ogni giornata di studio verrà conclusa da una discussione plenaria tra i relatori, alla quale naturalmente è invitato chiunque desideri frequentare il congresso e quindi anche parteciparvi attivamente prendendo la parola appunto in tali occasioni. In particolare poi sabato mattina, dopo le due relazioni, si discuterà anche della tematica da scegliere per il congresso del 2016, dato che la Cattedra di Filosofia Morale e Teoretica è solita organizzare un congresso di filosofia ogni anno (o quasi), il che la sta facendo diventare uno dei più rinomati centri a livello europeo, se non anche mondiale, per lo studio dell’idealismo filosofico e di tutte le tematiche ad esso inerenti.

Il Congresso verrà filmato e le singole conferenze pubblicate poi sull’omonimo canale youtube del nostro sito (filosofia-urbino.org).

Ecco il programma dettagliato:

Giovedì, 26 novembre 2015

10.00–10.15
Saluto del Rettore dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”

10.15–11.15
Prof. Giacomo Rinaldi (Università di Urbino)
Il concetto dello “spirito” e l’etica dell’idealismo moderno

11.30–12.30
Dr. Marco de Angelis (Università di Urbino)
Suggestioni rinaldiane

15.00–16.00

Prof. Helmut Schneider (Università di Kassel e di Tblisi)
Hegels erste Vorlesung über Religionsphilosophie
im Sommersemester 1821

16.15–17.15
Dr. Thomas Posch (Università di Vienna)
Hegels Religionsphilosophie in einer jüngst
entdeckten Fassung von 1824

17.30–18.30
Dr. Stefania Achella (Università di Pescara-Chieti)
Erinnerung’ e ‘Verinnerlichung’: storia e decisione
nella filosofia dello spirito soggettivo di Hegel

18.30-19.00:  Discussione plenaria

Venerdì, 27 novembre 2015

9.00–10.00
Prof. Gunter Scholtz (Università di Bochum)
Die neue Philosophie des Geistes und die Geisteswissenschaften

10.15–11.15
Prof. Alfredo Marini (Università degli Studi di Milano)
Il concetto del mito nella “Filosofia dello spirito” di Benedetto Croce

11.30-12.30
Dr. Roberto Morani (Università del Piemonte Orientale)
Hegel riformatore della dialettica

15.00–16.00

Prof. Allegra de Laurentiis (State University of New York)
Hylemorphism and Hegel’s Account of the Soul

16.15–17.15
Dr. Lorenzo Cammi (Università di Lipsia)
Il Dio della logica. La concezione hegeliana della sostanza

17.30–18.30: discussione plenaria

Sabato, 28 novembre 2015

9.00–10.00
Dr. Gianpaolo Bartoli (Università di Roma “La Sapienza”)
Lo spirito e la legge. L’ermeneutica giuridica di Schleiermacher

10.15–11.15
Dr. Emilio Pobbiati (Università di Urbino)
‘Ragione’ e ‘Religione’ in Immanuel Kant

11.30–13.00: Contributi vari di uditori e studenti, programmazione di nuove iniziative

Buona filosofia a tutti, allora!

(Dr. Marco de Angelis)

NB. Per ogni altra informazione si veda la rubrica ‘Congressi’ di questo sito

 

 

 

 

Interessante articolo sulla situazione politica globale con riferimento a Kant (post del 21 novembre 2015)

L’articolo si trova qui:

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10153814692912941&id=653297940&hc_location=ufi

A qüarte qualche errore ortografico (evidentemente si tratta di un lavoro preparatorio all’articolo vero e proprio, uscito sulla Repubblica di oggi), mi sembra che consideri la situazione da un’ottica interessante.

(Dr. Marco de Angelis)

Illuminanti considerazioni storico-filosofiche in un articolo sui recenti fatti di Parigi (post del 19 novembre 2015)

Anche un avvenimento che è assolutamente da condannare senza se e senza ma, nondimeno va compreso da un punto di vista storico e filosofico, come un qualsiasi avvenimento della storia dell’uomo. L’illuminante articolo di Paolo Ercolani, docente di storia della filosofia all’università di Urbino, costituisce un ottimo inizio per una discussione seria, scientificamente fondata, non solo dei recenti accadimenti parigini, ma dell’intera problematica che ne sta dietro e che sicuramente ci accompagnerà negli anni e probabilmente anche nei decenni a venire.

Ecco il link:

http://ilmanifesto.info/storia/parigi-lumanita-siamo-noi/

Buona lettura e fatemi sapere cosa ne pensate, magari a lezione.

(Dr. Marco de Angelis)

 

 

Inizio del seminario di ‘Introduzione alla Filosofia’ (post del 3 novembre 2015)

Mercoledì 18 novembre alle 16 avrà inizio il seminario di ‘Introduzione alla Filosofia’ presso la sede Volponi in via Saffi 15. Gli interessati sono pregati di confermarmi la loro partecipazione via mail all’indirizzo di posta elettronica indicato nella locandina (v. la relativa sezione di questo sito).

(Dr. Marco de Angelis)

 

Seminario di Introduzione alla Filosofia 2015-16 (post del 24 ottobre 2015)

INTRODUZIONE ALLA FILOSOFIA
(capire la filosofia per capire la vita)
(Università di Urbino, Dipartimento di Economia, Società e Politica)

A partire dal mese di novembre il Dr. Marco de Angelis terra un  seminario d’introduzione alla filosofia, con lo scopo di familiarizzare gli studenti con tale disciplina, assolutamente indispensabile nella formazione intellettuale di qualsiasi essere umano, ancor più poi di uno studente, non importa di quale corso di laurea. La filosofia forma infatti la mente ed insegna a pensare in modo sistematico ed ordinato, a chiarirsi i concetti e comprenderne il senso profondo ed autentico. Insomma insegna a metter ordine nel proprio pensiero e quindi anche nella propria vita. Ecco alcuni dei concetti che saranno trattati (altri potranno essere aggiunti sulla base delle richieste dei frequentanti):

Cos’è la filosofia? Perché è così importante nella vita?
Cosa significa pensare in modo sistematico ed ordinato e come si pensa in modo sistematico ed ordinato?
Come si prendono appunti? Cosa occorre veramente ricordare? Qual è una buona metodologia di studio e di lettura?
Quali sono i concetti ed i valori fondamentali nella vita e quindi nella filosofia?
Cos’è la verità? Cos’è l’anima? Cos’è l’io ?
Cos’è il bene (e cosa il male)? Cos’è il giusto?
Cos’è la felicità (serenità) e c’è un segreto per essere felici (sereni)?
Cos’è l’amore? Cos’è la famiglia?
Cos’è la società e qual è il concetto di ‘Sociologia’?
Cos’è il lavoro e qual è il concetto di ‘Economia’?
Qual è la forma di Stato adatta a far vivere bene tutta l’umanità? Qual è il concetto di ‘Politica’?
Dove va il mondo attuale? Dove va l’Europa? (per studenti ERASMUS: si parla francese, inglese, tedesco)
Come si spiega e come si supera la differenza tra la civiltà occidentale e le altre?
Qual è il possibile punto d’incontro tra le varie civiltà umane attuali per una pace mondiale duratura?

Si tratta di un seminario permanente, da novembre a giugno, istituito con l’idea di accompagnare studentesse e studenti durante l’intero percorso universitario ed anche dopo, se desiderato. Il seminario è infatti aperto a chiunque ne sia interessato, anche se già inserito nel mondo lavorativo non ‘filosofico’. I temi potranno essere fortemente personalizzati ed orientati agli effettivi desideri dei frequentanti. Sono previsti crediti. Gli interessati mandino una mail al seguente indirizzo di posta elettronica: marco.deangelis@uniurb.it al fine di essere informati sulle date degli incontri (che comunque verranno affisse in bacheca come anche pubblicate di volta in volta su questo sito).

(Dr. Marco de Angelis)

Congresso Internazionale “La Filosofia dello Spirito” oggi (post del 24 ottobre 2015)

Negli ultimi anni il prof. Giacomo Rinaldi ha organizzato diversi congressi internazionali allo scopo sia di fornire un’occasione di confronto a studiosi di filosofia, provenienti da tutto il mondo, sia di offrire agli studenti ed ai colleghi urbinati l’occasione di ascoltare dal vivo tali studiosi. Ecco il programma del Congresso 2015.

CONGRESSO INTERNAZIONALE 2015

LA FILOSOFIA DELLO SPIRITO OGGI

26–28 novembre 2015
Palazzo Battiferri
Via Saffi, 42
I-61029 URBINO (PU)

TEMA DEL CONGRESSO

La tematica del Congresso copre l’intero ambito problematico di quella disciplina che nella filosofia antica si soleva chiamare “Etica”, mentre nella filosofia moderna e contemporanea è prevalsa la denominazione “Filosofia dello spirito”. Saranno perciò gradite relazioni concernenti sia la “Filosofia dello spirito soggettivo”, cioè l’Antropologia, la Fenomenologia e la Psicologia filosofica, che la “Filosofia dello spirito oggettivo”, cioè la Filosofia del diritto, della morale, della politica e della storia, e la Filosofia dello spirito assoluto, cioè l’Estetica filosofica e la Filosofia della religione.
Siamo lieti di poter già da ora informare i partecipanti al Congresso che due dei relatori invitati, il Prof. Helmut Schneider (Università di Kassel e Tblisi) e il Dr. Thomas Posch (Università di Vienna), analizzeranno nei loro interventi il contenuto di due Nachschriften della filosofia hegeliana della religione recentemente scoperte – la prima dell’anno 1821, la seconda del 1827 –, offrendo così un interessante ed originale contributo alla ricostruzione dell’evoluzione della concezione hegeliana della religione negli anni della docenza berlinese del filosofo.
Per quanto concerne, invece, la Filosofia dello spirito oggettivo, il responsabile scientifico del Congresso, Prof. Giacomo Rinaldi, prevede di dedicare la propria relazione all’esposizione dei più significativi risultati conseguiti nel saggio storico-sistematico L’etica dell’Idealismo moderno, cui sta attualmente lavorando, e che spera possa esser pubblicato prima dell’inizio del Congresso.

PROGRAMMA

Giovedì, 26 novembre 2015

10.00–10.15: Saluto del Rettore dell’Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”

10.15–11.15: Prof. Giacomo Rinaldi (Università di Urbino)
Il concetto dello “spirito” e l’etica dell’idealismo moderno

11.30–12.30: Dr. Marco de Angelis (Università di Urbino)
Suggestioni rinaldiane

12.30–15.00: pausa pranzo

 15.00–16.00: Prof. Helmut Schneider (Università di Kassel e di Tblisi)
Hegels erste Vorlesung über Religionsphilosophie im Sommersemester 1821

         16.15–17.15: Dr. Thomas Posch (Università di Vienna)
Hegels Religionsphilosophie in einer jüngst entdeckten Fassung von 1827

17.30–18.30: Dr. Lorenzo Cammi (Università di Lipsia)
Il Dio della logica. La concezione hegeliana della sostanza

18.30-19.00:  Discussione plenaria

19.00: cena

Venerdì, 27 novembre 2015

 Ore 09.00–10.00: Prof. Gunter Scholtz (Università di Bochum)
Die neue Philosophie des Geistes und die Geisteswissenschaften

 10.15–11.15: Prof. Alfredo Marini (Università degli Studi di Milano)
Il concetto del mito nella “Filosofia dello spirito” di Benedetto Croce

       11.30-12.30:  Dr. Giuseppe d’Anna (Università di Foggia)
La filosofia dello spirito di Nicolai Hartmann

12.30–15.00: pausa pranzo

 15.00–16.00: Prof. Allegra de Laurentiis (State University of New York at Stony Brook, NY)
Hylemorphism and Hegel’s Account of the Soul

 16.15–17.15: Dr. Stefania Achella (Università di Pescara-Chieti)
Erinnerung’ e ‘Verinnerlichung’: storia e decisione nella filosofia dello spirito soggettivo di Hegel

17.30–18.30: discussione plenaria

19.00: cena

Sabato, 28 novembre 2015

 Ore 09.00–10.00: Dr. Gianpaolo Bartoli (Università di Roma “La Sapienza”)
Lo spirito e la legge. L’ermeneutica giuridica di Schleiermacher

10.15–11.15: Dr. Emilio Pobbiati (Università di Urbino)
‘Ragione’ e ‘Religione’ in Immanuel Kant

        11.30–13.00: Contributi vari di uditori e studenti, programmazione di nuove iniziative

 DIREZIONE SCIENTIFICA DEL CONGRESSO

 Prof. Giacomo Rinaldi
Dipartimento DESP
Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”
Via Saffi, 15
I-61029 URBINO (PU)
Tel.: 0722-305752 (ufficio)
e-mail: Giacomo.Rinaldi@uniurb.it

SEGRETERIA DEL CONGRESSO

Dr. Marco de Angelis
Julian Locke, M.Sc.
Dipartimento DESP
Università degli Studi di Urbino “Carlo Bo”
Via Saffi, 15
I-61029 URBINO (PU)
cell:: 0039-3404094922 (Dr. Marco de Angelis)
cell.: 0039-3771788061 (Julian Locke, M.Sc.)
e-mail: marco.deangelis@uniurb.it

(Dr. Marco de Angelis)

Programma dell’attività seminariale nel nuovo anno accademico 2015-16 (post del 24 ottobre 2015)

L’attività seminariale di questo nuovo anno accademico 2015-16 si articolerà lungo 3 linee guida:

A. Seminario di Introduzione alla Filosofia, per coloro che si avvicinano per la prima volta a tale disciplina;

B. Seminario di Storia della Filosofia, per coloro che abbiano già seguito il seminario introduttivo (A.) l’anno scorso e desiderino approfondire la storia della filosofia quale costruzione nel tempo della filosofia come vera scienza, in quanto fondata sull‘accrescimento della conoscenza dai suoi inizi fino ad oggi, caratteristica fondamentale, questa, di qualsiasi disciplina scientifica;

C. Seminario attivo di elaborazione della rivista filosofica divulgativa Filosofia per tutti, allo scopo di divulgare in un linguaggio preciso ma semplice i risultati più importanti raggiunti dalla filosofia come scienza nel corso della sua storia e renderli così fruibili a qualsiasi persona interessata (indipendentemente dalla professione).

Tutte le informazioni di tipo logistico (date, luoghi ed orari dei seminari) saranno regolarmente pubblicate su questo sito come anche sulla nostra pagina facebook filosofia-urbino.org (al momento in fase di aggiornamento). Per qualsiasi ulteriore informazione si prega di vedere in questo sito le rubriche relative ai singoli seminari o di scrivere all’indirizzo di posta elettronica: marco.deangelis@uniurb.it

(Dr. Marco de Angelis)

Presenza internet di un partecipante al nostro seminario di filosofia (post del 7 luglio 2015)

Con molto interesse ho preso nota della presenza internet di Andrea Sponticcia, un giovane partecipante al nostro seminario, il quale si diletta con successo nel campo della (s)poesia.

L’indirizzo web è:

http://andreasponticcia.weebly.com/

Sicuramente da settembre in poi avremo occasione di parlare direttamente con lui di questa sua passione.

(Dr. Marco de Angelis)

Un interessante video di presentazione della filosofia di Hegel (post del 1 luglio 2015)

All’indirizzo https://www.youtube.com/embed/Ffpj768Y5XE

è possibile prendere conoscenza di un video breve, ma molto interessante sul pensiero di Hegel. Ottima l’identità di reale e razionale fondata sulla dialettica, mentre da rivedere e ripensare la parte conclusiva riguardante la filosofia come “il proprio tempo appreso col pensiero”, in quanto studi recenti, basantesi sull’intera produzione di Hegel e non soltanto sulle opere pubblicate nel periodo berlinese, hanno evidenziato come il filosofo in realtà vedesse nella filosofia, segnatamente nella propria, il mezzo per creare un futuro di libertà per tutti a livello mondiale, come esplicitato per es. nelle lezioni sull filosofia della storia (che non a caso egli al pari di tanti altri corsi accademici non pubblicò, evidentemente per evitare problemi col potere prussiano, dal quale dipendeva).

(Dr. Marco de Angelis)